Per il medio termine puntare al rialzo sulle Borse di Nord America, Europa e Giappone (nella foto il tabellone di Tokyo); rimanere neutrali su Londra e orientarsi al ribasso  su Asia Pacifico e mercati emergenti. Sono queste le raccomandazioni di asset allocation azionaria a 3-6 mesi espresse da Bank Of America Merrill Lynch.

SEGNALI PER IL TRADING A BREVE (3-6 SETTIMANE)

Gli specialisti della grande banca americana danno anche segnali per il trading in Borsa nelle prossime tre- sei settimane.

WALL STREET - Meglio alleggerire le posizioni, dal momento che il livello obiettivo dell’S&P500 è fissato a quota 1.750 punti e l’indice ha chiuso ieri a quota 1754,6. In chiave tattica l’azione suggerita è sovrappesare negli Usa i settori tecnologia, energia e industriali a scapito dei consumi discrezionali.

EUROPA - Assumere un peso neutrale. Sovrappesare i finanziari rispetto ai beni di consumo di prima necessità. Preferire Piazza Affari e Parigi a Zurigo.

PACIFICO -  Atteggiamento neutrale. Sovrappesare Corea del Sud e Cina a scapito di Indonesia, Filippine, Malesia e Tailandia. Vendere il Giappone (gli indici sono saliti troppo negli ultimi 12 mesi) per riacquistare dopo la correzione.  Acquistare sui mercati emergenti puntando  su Cina, Russia e Corea del Sud.

AZIONI GLOBALI: LA VISIONE DI BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH
mercato azionario medio termine (3-6 mesi)brevissimo (3-6 settimane)
Nord Americarialzistavendere
Europarialzistamantenere
Regno Unitoneutralemantenere
Giapponerialzistavendere
Asia Pacificoribassistamantenere
Mercati emergentiribassistacomperare

photo credit: Dick Thomas Johnson via photopin cc