Movimenti, novità e consigli di acquisto sul mercato degli strumenti finanziari quotati.

Non sempre i mercati seguono l’economia. Una dimostrazione la fornisce la Russia, che attraversa una fase piuttosto delicata come andamento del Pil, mentre la Borsa di Mosca (nella foto la capitale russa) – malgrado tutto – regge. La crescita del Prodotto interno lordo è stata dell’1,2% nel secondo e nel terzo trimestre dell’anno in corso, contro un +1,6% del primo trimestre. Le previsioni iniziali parlavano di un +1,8% per il periodo luglio-settembre e il bilancio finale appare decisamente negativo, complici le incertezze delle materie prime, sulle quali l’economia russa basa parte del proprio sviluppo. La stagnazione quindi continua e il Presidente Vladimir Putin ha difficoltà ad accettare di essere smentito sulla promessa, formulata prima delle ultime elezioni, di un Pil 2013 al +5%.

SALE E SCENDE COME UN OROLOGIO

Le delusioni economiche non si riflettono sul Micex, indice di riferimento della Borsa moscovita. Dall’ottobre 2011 si muove come un pendolo: minimi sui 1260-1280 punti, massimi sui 1530-1550 punti. E’ già successo per ben tre volte, con una regolarità che è un piacere per gli analisti tecnici. Nella fase attuale sta ridiscendendo sotto i 1500 punti, sebbene manifesti una discreta volatilità.

COME COMPRARE L’INDICE RUSSO

L’indice russo può essere acquistato attraverso quattro Etf quotati alla Borsa italiana. Si tratta di:

●   Lyxor Ucits Russia (Dj Russia Gdr): copre i 10 titoli russi più rilevanti per capitalizzazione e liquidità. Valuta di denominazione euro – valuta dell’indice dollaro Usa.

● Rbs Mkt Acc Daxglobal Russia: è un prodotto particolare, che ha come indice il Dax Global Russia, riferito ad Adr e Gdr quotati a New York e Londra (si tratta di certificati che rappresentano titoli azionari esteri). Valuta di denominazione euro – valuta dell’indice euro.

   Ishares Msci Russia Adr/Gdr: si riferisce a 28 società quotate al Micex o ad Adr quotati su mercati regolamentati. Valuta di denominazione dollaro Usa – valuta dell’indice dollaro Usa.

●   Db X-Trackers Msci Russia Capped: si basa sull’indice Msci Russia, ma con un “cap” (livello massimo) relativo al peso nello stesso indice delle varie azioni, scelta che intende limitare un effetto troppo forte di quelle più significative come capitalizzazione. Valuta di denominazione dollaro Usa – valuta dell’indice dollaro Usa.

photo credit: _Tophee_ via photopin cc