Dalla Borsa di Milano e da quelle di tutto il mondo un titolo in evidenza. Ecco perché lo abbiamo scelto.

Buone notizie su tutti i fronti: sia di strategia industriale sia di bilancio. Le voci dell’arrivo di un possibile partner straniero hanno fatto letteralmente esplodere le quotazioni oggi di Indesit alla Borsa di Milano (+13,7% a 8,48 euro). Forse americani o forse turchi, in tanti starebbero trattando per qualcosa di più di una collaborazione con l’azienda italiana di elettrodomestici del gruppo Merloni (nella foto la produzione ad Albacina di Fabriano,nelle Marche ). Si parla infatti di un matrimonio, che rilancerebbe l’azienda nel contesto internazionale, dopo una fase di incertezze. Per ora nessuna conferma ufficiale, ma la situazione è in evoluzione.

DOVE E’ QUOTATA

Al segmento MTA della Borsa di Milano (Isin IT0000076197).

PERCHE’ L’ABBIAMO SELEZIONATA

La scelta dipende anche da una situazione dei conti in netto miglioramento. Dopo la negatività del primo semestre, Indesit è tornata a registrare un utile netto di 9 milioni nel terzo trimestre 2013. Tra gli altri dati trimestrali si evidenziano ricavi per 719 milioni di euro, un Ebit di 30 milioni, con Ebit margin al 4,1%, e un indebitamento finanziario netto pari a 553 milioni di euro. Sono i primi segnali di ripresa, almeno per la società, sebbene l’impatto dell’euro forte si sia fatto sentire negativamente sui risultati. Da segnalare che l’azione ha registrato in un anno una performance in Borsa del 56%.

L’ANALISI TECNICA

A 8,48 euro, prezzo di oggi, si è quasi del tutto chiuso lo scivolone iniziato nel giugno del 2010, che aveva portato la quotazione di Indesit da 8,7 ai 2,6 euro del luglio 2012. Di lì è iniziato un consistente rimbalzo: ormai superata di forza la resistenza dei 7,6 euro, il titolo viaggia verso il possibile traguardo dei 9 euro. Le notizie di un possibile partner lo aiuteranno certamente in questa fase di recupero. Che è anche un segnale per il nostro Paese.

photo credit: TiggerT via photopin cc