Il titolo della Lloyds Banking Group, gruppo britannico dei servizi finanziari (ne fanno parte Lloyds Bank, Halifax, Bank of Scotland, TSB, Scottish Widow) è stato aggiunto da Morgan Stanley Research alle migliori idee d’investimento d’Europa: elaborate dagli analisti della banca di investimenti americana, costituiscono la migliore combinazione di ricerca altamente differenziata, profili di rischio-rendimento favorevoli e chiari trend di crescita. Le previsioni di Chris Manners, analista di Morgan Stanley,  proiettano al di sopra delle  aspettative medie di tutti gli analisti la crescita dei mutui e dei prestiti e il rafforzamento del capitale, stimato più veloce del previsto: la combinazione di queste due tendenze positive incrementa il potenziale di Lloyds Banking Group per quanto riguarda il rendimento futuro. L’analisi è rafforzata dalle aspettative di recupero del Pil britannico: Charles Goodhart, economista che in Morgan Stanley segue il Regno Unito, intravede infatti buone prospettive per la crescita dell’economia derivanti dal programma del governo britannico Help to Buy.

PUO’ SALIRE DEL 30%

Il titolo Lloyds Banking Group, che quota attualmente sul listino di Londra a 76,3 sterline e capitalizza 54,5 miliardi di sterline (pari a circa 65 miliardi di euro), viene stimato dagli analisti di Morgan Stanley 100 sterline, quindi con un potenziale di rialzo del 31%.

La società, che nel 2013 non distribuisce dividendi, dovrebbe riprendere a pagare cedole dal 2014 con un rendimento dell’1,1%. Il rapporto prezzo/utili (p/e) dovrebbe scendere dal 13,5 del 2013 al 10,7 del 2014, frutto di una crescita stimata dei profitti del 24,4% su base annua.

photo credit: ell brown via photopin cc