Nel secondo semestre del 2013 il settore delle telecom ha registrato una performance (+11,0%) superiore alla media delle Borse mondiali (indice Msci world index: +9,30%), trainato soprattutto dalle società europee (indice Msci Europe telecom index: +26,1%). Secondo il team di ricerca azionaria di Barclays specializzato sulle European Telecom Services, queste buone performance 2013 sono state supportate dalle operazioni di M&A (fusioni e acquisizioni) e dalle nuove norme che regolamentano il settore nella Ue.

Questi fattori che, secondo Barclays, avranno effetti anche nel 2014, sebbene in un contesto di competitività crescente e di continua ricerca di nuove iniziative per aumentare i margini operativi. Tra le  38 complessivamente analizzate, GenteMoney.it ha selezionato le 10 società giudicate OW (overweight, da sovrappesare in portafoglio) cui gli analisti attribuiscono un potenziale di rialzo a 12 mesi di almeno il 10%. Ben quattro sono inglesi.

Ecco l’elenco completo.

LA TOP TEN  DELLE TELECOM EUROPEE 

valuta

prezzoprezzo obiettivoguadagno potenziale
TeleCity group

sterlina

720,5

1140

58,2%

Colt

sterlina

127,1

175

37,7%

Iliad

euro

172,15

220

27,8%

Telenor

cor.norvegesi

131,3

165

25,7%

TDC

cor.danesi

49,84

60

20,4%

Tele 2 Ab

cor.svedesi

71,05

85

19,6%

KCOM

sterlina

99,1

115

16,0%

Kpn

euro

2,72

3,1

14,0%

Telefonica Deutschland

euro

6,18

7,0

13,3%

Bt group

sterlina

369,9

410

10,8%

Fonte: Barclays

photo credit: Phillip Wong – http://phw.co.nz via photopin cc