A fine novembre scorso GenteMoney.it aveva segnalato il titolo cementiero svizzero Holcim (nella foto un impianto) in quanto raccomandato da Christian Arnold, analista di Vontobel, per un potenziale di rialzo e un dividendo atteso interessanti. Torniamo ora su Holcim alla luce del fatto che Arnold ha appena riconfermato il giudizio buy (comprare), aumentando il prezzo obiettivo a 80 franchi svizzeri per azione, cioè il 9% in più di quanto scambi attualmente sul listino di Zurigo. Da notare che da novembre il titolo è  salito dell’8%.

Il gruppo multinazionale svizzero produce e commercializza calcestruzzo preconfezionato, cemento, clinker e additivi e fornisce anche servizi di consulenza e di ingegneria in tutte le aree del processo di produzione del cemento. Secondo Arnold, le misure adottate dal management per ottimizzare i margini e i livelli di penetrazione raggiunti in mercati come Canada, India, Messico e Marocco non sono ancora apprezzati dal mercato. In base alle stime dell’analista, il margine operativo lordo (Ebitda) dovrebbe salire dal 19,8% del 2013 al 20,7% quest’anno e al 22,6% nel 2015, mentre il margine netto (Ebit) dovrebbe attestarsi al 12,7% nel 2014 e al 15,2% l’ esercizio successivo). Il titolo, inoltre, dovrebbe distribuire un dividendo del 2,1% nel 2014 e del 2,8% nel 2015.

photo credit: CDEGlobal via photopin cc