Utilities italiane e spagnole: comperare Red Electrica (foto), mantenere Enagas, Snam e Terna. Per le due italiane il giudizio è stato abbassato. Le raccomandazioni sono firmate da Alberto Gandolfi, analista azionario di Ubs che ha esaminato i conti e le prospettive di quattro società di servizi pubblici, due italiane (Snam e Terna) e altrettante spagnole (Red Electrica e Enagas).

RED ELECTRICA – L’esperto ha confermato il giudizio buy (acquistare) sul titolo Red Electrica che, in base al suo scenario base vale 65 euro (nuovo prezzo obiettivo, in rialzo rispetto al precedente di 54,5 euro): Gandolfi ritiene però realistico anche un possibile rialzo fino a 75 euro per azione: in ogni caso già i 65 euro dello scenario base valgono l’11% in più dell’attuale quotazione in Borsa.

ENAGAS – Giudizio neutral (mantenere, invariato rispetto alla precedente analisi) per Enagas sulla quale incombono rischi relativi a possibili minori introiti di stato (tariffe regolate meno generose): il prezzo obiettivo è tuttavia stato alzato da 18,5 e 21 euro per azione, un valore in linea con gli attuali scambi sul listino di Madrid.

SNAM E TERNA – Gandolfi ha invece abbassato da buy (acquisto) a neutral (mantenere) il giudizio su Snam e Terna. Per Snam prezzo obiettivo alzato da 4 a 4,1 euro (in linea alle attuali quotazioni di Piazza Affari) mentre nel caso di Terna, Gandolfi ha abbassato il prezzo obiettivo da 3,9 a 3,8 euro per azione (più o meno l’attuale quotazione sul listino milanese) in quanto vede limitate potenzialità di rialzo da questi prezzi.

Foto: courtesy Red Electrica