Il mercato è preoccupato dall’andamento del mercato televisivo che potrebbe deludere anche nel 2014. Anche il gruppo francese TF1 (oltre all’omonima emittente possiede Tele Monte Carlo, Eurosport, società di produzione, radio e telefonia) ha bisogno di una ripresa macroeconomica, ma intanto – a differenza della maggior parte delle compagnie televisive europee – può comunque contare su un solido core business, un 10% di rendimento del flusso di cassa, un 4,5% di rendimento da dividendi e il 20% circa della capitalizzazione di Borsa in risorse liquide (contanti): elementi che rendono il titolo molto forte dal punto di vista patrimoniale (nella foto gli studi di TF1)

POTENZIALE DI RIALZO SINO al 22%

Maggiori ritorni di cassa e una stabilizzazione delle entrate pubblicitarie potrebbero innescare una ripresa strutturale del prezzo delle azioni. Per tutte queste ragioni Julien Rossi, analista azionaria di Morgan Stanley, ha inserito TF1 tra i titoli “best ideas”, le migliori idee di investimento. Si tratta di titoli, frutto delle intuizioni azionarie di Morgan Stanley, che rappresentano la migliore combinazione di ricerca altamente differenziata, favorevoli profili di rischio-rendimento e catalizzatori di crescita chiari.

Il prezzo obiettivo per TF1 è stato fissato a 16,5 euro per azione, il 22% circa in più della quotazione fa sul listino di Parigi. Dopo il balzo di ieri, oggi il titolo TF1 perde più del 3,5% (12,75 il prezzo alle 14.40).

photo credit: gabriel.jorby via photopin cc