Gli analisti del settore auto di Barclays hanno confermato i loro giudizi (rating) su cinque  gruppi automobilistici quotati nelle Borse europee indicando per ciascuno il target price (prezzo-obiettivo), cioè la quotazione alla quale ritengono che il titolo possa arrivare in Borsa, e la raccomandazione sul peso relativo da attribuire ai singoli titoli nel portafoglio azionario. Ecco la sintesi.

RENAULT: overweight (soprappesare) con prezzo-obiettivo a 69 euro per azione, il 22,2% in più della chiusura di ieri  (56,45 euro);

VOLKSWAGEN: overweight (sovrappesare) con prezzo-obiettivo a 193 euro, in rialzo rispetto ai 192 euro del precedente report e il 12,2% in più della chiusura di ieri (172 euro);

BMW: overweight (sovrappesare) con prezzo-obiettivo a 80 euro il 10,1% in più del prezzo di chiusura di ieri;

FIAT: underweight (sottopesare)  con 4 euro per azione il prezzo-obiettivo;

PEUGEOT: underweight (sottopesare) con prezzo obiettivo a 4 euro.

Gli specialisti di Barclays continuano a ritenere che gli investimenti siano più importanti che rimandare le spese. Per questo, nonostante la loro visione ribassista su Peugeot e su Fiat sia apparsa palesemente (e dolorosamente) sbagliata finora nel 2013, continuano a confermare la raccomandazione undeweight (sottopeso) sia per il titolo Peugeot che per Fiat e overweight (sovrappeso) per Volkswagen. Si dichiarano particolarmente preoccupati circa le  prospettive di Peugeot, dato che sta tagliando gli investimenti a un ritmo più veloce rispetto alle attese, e sono ancora più convinti di prima che gli investimenti della Volkswagen siano il fondamento che renderà il gruppo leader mondiale nei volumi e nella redditività entro il 2018.

photo credit: Iguanasan via photopin cc