Secondo quanto riportato dalla stampa sarebbe stata assegnata a Fiera Milano la pianificazione delle quattro aree tematiche di Expo 2015. Una notizia che Gabriele Berti del corporate broking team di Banca Imi giudica positivamente in quanto in linea con la strategia della società di sfruttare al meglio tutte le opportunità offerte da Expo 2015. Fiera Milano ha anche l’incarico di pianificare i nove padiglioni dedicati a singole tematiche sulla base delle catene alimentari.

Secondo l’analisi queste assegnazioni dovrebbero fruttare, in termini di maggiori ricavi, 5 milioni di euro in più nell’esercizio 2014 e ben 50 milioni di euro aggiuntivi nel 2015. Per Berti l’EV (enterprise value) si attesterà a quota 1,18 sul fatturato e al 23,66 sui margini operativi lordi (Ebitda). Il titolo Fiera Milano è stato così giudicato add (aumentare l’investimento in portafoglio) con un prezzo obiettivo di 6,15 euro per azione, il 17% in più della quotazione intorno alla quale viene scambiato attualmente a Piazza Affari. Ricordiamo che il titolo ha guadagnato il 34% da inizio anno raggiungendo una capitalizzazione complessiva di Borsa di 222 milioni di euro.

photo credit: Goldmund100 via photopin cc