Puntare sui petroliferi? Preferire allora i titoli dei gruppi che combinano una forte prospettiva di incremento dei flussi di cassa con un prezzo attuale che incorpora una lenta crescita dei dividendi a lungo termine. Come Total, Eni e Chevron, scelti dagli analisti di Morgan Stanley che hanno esaminato tutto il settore. L’analisi ha dimostrato che le grandi compagnie petrolifere i cui prezzi scontano una modesta crescita dei dividendi nel lungo termine, ma che  hanno migliorato le prospettive di crescita dei flussi di cassa, tendono a fare meglio in Borsa di quelli con caratteristiche opposte.

Gentemoney.it ha preso in esame tutti i giudizi  degli analisti internazionali che seguono i tre titoli consigliati per verificare i potenziali di guadagno nei prossimi 12 mesi. Ecco il risultato:

ENERGIA RIALZISTA

prezzo

valuta

prezzo obiettivo medio analisti

dividendo

rialzo potenziale

GUADAGNO POTENZIALE TOTALE

Eni

17,91

euro

20,0

6,17%

11,5%

17,7%

Chevron 

120,64

Usd

133,3

3,35%

10,5%

13,9%

Total

44,2

euro

46,7

5,31%

5,7%

11,0%

photo credit: Air Force One via photopin cc