Implenia, società svizzera di infrastrutture e costruzioni, si è appena aggiudicata – in partnership con Swietelsky Tunnelbau GmbH & Co – l’appalto per la realizzazione del tunnel di Froeschnitzgraben (Austria), uno dei più importati progetti del Centro Europa. Secondo Christian Arnold, analista della banca privata elvetica Vontobel, il titolo Implenia può arrivare a toccare nei prossimi 12 mesi 77 franchi svizzeri, il 12% in più dell’attuale livello di prezzo sul listino di Zurigo.

AUMENTO A DOPPIA CIFRA PER I MARGINI, CRESCERA’ ANCHE IL DIVIDENDO

Grazie anche alla commessa per il tunnel il conto economico di Implenia dovrebbe veder crescere nei prossimi due anni  il margine operativo lordo (Ebitda) del 19%, nei prossimi due anni, del 24% il margine netto (Ebit) del 24%, e  i profitti netti del 28%. I flussi di cassa dovrebbero consentire di migliorare il Roe (return on equity, il ritorno sul capitale di rischio) che dal 13,2% del 2013 dovrebbe attestarsi al 14,4% nel 2015, di ridurre il rapporto prezzo/utili (p/e) dall’attuale 15,5 al 12,5 (nell’ esercizio 2015) con una maggiore distribuzione di cedole ai soci: il dividend yield (rendimento da dividendo) annuo dovrebbe lievitare dal 2,3% del 2013, al 2,4% di quest’anno per poi toccare quota 2,6% nel 2015.

photo credit: alex.ch via photopin cc