Tre “piccole” svizzere (small cap), quotate a Zurigo e molto diverse tra loro ma che potrebbero regalare interessanti soddisfazioni agli investitori: il loro potenziale di rialzo a 12 mesi è tra il 11% e il 25% secondo la banca privata svizzera Vontobel (nella foto la sede della Borsa).

RIETER

Rieter Holding AG produce sistemi di filatura e di sistemi di fibre chimiche che sono utilizzati per elaborare cotone e fibre sintetiche. Il gruppo produce i suoi prodotti in tutta Europa e vende a livello internazionale. Andy Schnyder, analista di Vontobel, stima che gli utili dei prossimi due anni possano balzare addirittura del 140% proiettando il rapporto prezzo/utile (p/e) dal 31,9 del 2013 all’8,0 del 2015. Anche il dividendo dovrebbe beneficiare di una buona progressione passando dall’1,32% di quest’anno al 2,7% il prossimo e al 3,7% nel 2015. Il titolo è giudicato buy (comprare) con prezzo obiettivo è fissato a 235 franchi svizzeri, il 25% circa al di sopra dell’attuale quotazione di Borsa.

CALIDA HOLDING

Calida Holding AG disegna e produce abbigliamento femminile e maschile. La società vende al dettaglio biancheria intima, pigiameria e abbigliamento sportivo attraverso negozi di proprietà, boutique in joint-venture, e negozi in franchising. Calida produce principalmente in Europa e in Asia e vende i propri prodotti in Europa, Nord America e Asia. La società, in base alle stime di Rene Weber, analista di Vontobel, dovrebbe tornare ai margini operativi e ai profitti del 2012 nel giro di tre anni. Il rapporto prezzo/utili (p/e), che quest’anno viaggia al 16,1, dovrebbe scendere al 12,3 nel 2014 e all’11,9 nel 2015 in virtù di un miglioramento dei margini (Ebit) del 21,2% e dei profitti netti del 35%. Stabile invece il dividendo che, comunque, dovrebbe essere mantenuto su un 2,84% annuo. Weber giudica buy (comprare) il titolo Calida attribuendogli un prezzo obiettivo di 35 franchi svizzeri, il 23% in più di quanto scambi  attualmente sul listino di Zurigo.

OC OERLIKON CORPORATION

OC Oerlikon Corporation AG produce attrezzature industriali, in particolare pompe per vuoto, impianti per la fornitura di rivestimenti PVD per utensili e componenti di precisione, macchine tessili sintetiche o artificiali, e le apparecchiature di trasmissione. OC Oerlikon opera in Svizzera. In base alle previsioni di Michel Foeth, analista di Vontobel, la società aumenterà i profitti netti del 76% nei prossimi due esercizi il che consentirà di ridurre il rapporto prezzo/utili (p/e) dal 23,8 previsto per quest’anno al 13,6 del 2015. Aumento anche del dividendo che dal prossimo anno toccherà i due punti percentuali annui. Foeth ha giudicato il titolo OC Oerlikon buy (comprare) con un prezzo obiettivo di 15 franchi svizzeri, l’11% in più dell’attuale valutazione di Borsa.

 SVIZZERE IN VETRINA
Valutaprezzoprezzo obiettivorialzo potenzialedividendo Guadagno potenziale totale
RieterFrsv

188,4

235

24,7%

1,32%

26,0%

CalidaFrsv

28,45

35

23,0%

2,84%

25,8%

OC OerlikonFrsv

13,55

15

10,7%

1,90%

12,6%

photo credit: santinet via photopin cc