Due marchi svizzeri di prodotti di consumo molto conosciuti hanno i numeri per dare agli investitori – secondo la banca privata svizzera Vontobel – buone soddisfazioni di Borsa nei prossimi mesi. Uno è Calida Holding (intimo, abbigliamento e accessori), azienda fortemente votata all’export in Asia, Nord America ed Europa. L’altro è Lindt & Spruengli, rinomata marca di cioccolatini e prodotti dolciari.

CALIDA

Secondo Rene Weber, l’analista di Vontobel che l’ha studiata, Calida  - società di media dimensione borsistica (mid cap) - è da comperare (buy) con un  prezzo obiettivo di 35 franchi svizzeri, cioè il 27% circa in più rispetto alle attuali quotazioni del titolo sul listino di Zurigo. Molto interessante per Vontobel l’intenzione della società svizzera, già proprietaria del marchio di biancheria intima Aubade, di acquisire il controllo di Lafuma, azienda francese specializzata in abbigliamento sportivo.

LINDT

Messa ai raggi X da Jean Philippe Bertschy di Vontobel, Lindt & Spruengli – che è invece una small cap, società di piccola capitalizzazione di Borsa – dimostra di saper generare ingenti flussi di cassa: con una posizione finanziaria netta stimata a circa 700 milioni di franchi svizzeri a fine di quest’ anno e una elevata generazione di cassa in corso, così come la mancanza di attraenti obiettivi per acquisizioni, l’acquisto di azioni proprie (fino al 5% del capitale entro la primavera del 2015) rappresenta per l’analista un fattore ulteriormente favorevole. Sulla base di queste valutazioni la sima del valore dell’azione, che pure sta quotando intorno ai massimi degli ultimi 12 mesi, è stata alzata da Vontoberl  da 3.850 a 4.200 franchi svizzeri (il 10,5% in più dell’attuale quotazione) con la conferma del giudizio buy (acquistare).

photo credit: Live♥Laugh♥Love via photopin cc